La metodologia LEGO Serious Play

Un metodo di facilitazione basato sul gioco serio

Samanta Guarnieri

Samanta Guarnieri

18 dicembre 2018 • 3 minuti di lettura

Stiamo proprio parlando dei famosi mattoncini con il quale molti di noi hanno giocato da bambini e che a partire dagli anni ’90 prima negli Stati Uniti e poi, nel 2000, anche in Italia vengono usati per facilitare il pensiero, la comunicazione, la risoluzione di problemi a livello individuale e di team ed espandere la creatività.

Grazie ai Lego è possibile scoprire nuovi modi di lavorare, scambiare esperienze e acquisire informazioni di valore. Favorendo il pensiero creativo attraverso attività di team building basate sull'utilizzo di mattoncini si creano innumerevoli metafore della propria identità organizzativa e delle proprie esperienze.

Il successo di questa metodologia si basa sul fatto che l’uso di attività manuali produca una comprensione più profonda. Durante un workshop LEGO Serious Play è normale che l’emisfero destro ad un certo punto prenda il sopravvento sul quello sinistro fornendo innumerevoli stimolazioni creative ai partecipanti i quali sviluppano capacità di comunicare in modo più efficace, fanno ricorso alla propria immaginazione più facilmente e affrontano il proprio lavoro in maniera più produttiva.

I concetti che stanno alle base del LEGO Serious Play si basano fondamentalmente su tre aree:

Gioco

Il gioco è un’attività strutturata secondo determinate regole tra cui:

  1. non si parla se non del modello, grande focus
  2. non si giudica, modifica o cambia il modello di un’altro
  3. non esistono convenzioni o accordi tra i giocatori
  4. non devono esserci forzature da figure autoritarie
  5. tutto si deve basare su un’attività svolta attingendo a elementi di fantasia e di immaginazione creativa.

Costruttivismo e costruzionismo

Sulla base delle idee di Seymour Papert e sulle teorie di Jean Piaget è possibile sostenere che l'apprendimento si realizza particolarmente bene quando le persone sono impegnate nella costruzione di un prodotto, qualcosa di esterno a se stessi, come un castello di sabbia, un software o scrivono un libro.

Immaginazione

LEGO Serious Play si riferisce alla capacità dell’individuo di descrivere qualcosa, creare qualcosa, sfidare qualcosa. Grazie all’interazione tra questi tre tipi di immaginazione si compone l'immaginazione strategica.

L'importanza di LEGO Serious Play nel settore marketing e comunicazione

Questa metodologia si presta a molteplici utilizzi ma sicuramente per il settore digitale potrebbe essere una risorsa importante per gestire la parte creativa dei progetti attraverso la realizzazione di prototipi. Per questo possiamo dire che Lego Serious Play può essere usato:

Durante il Design Thinking, il processo creativo per la generazione delle idee , in questa fase si producono diversi prototipi in modo da avere a che fare di persona col problema. Ogni prototipo viene poi testato, aggiustato ed esaminato più volte in base alle analisi precedenti. I Lego Serious Play sono un valida alternativa alla carta.

Nell’Agile Marketing per il coinvolgimento dei clienti al fine di studiare strategie di marketing molto mirato (studio di nuovi mercati, studio di nuovi prodotti/servizi, etc.) e ricevendo un feedback immediato.

Analisi della Brand Awarness attraverso la definizione di storytelling cosi come la condivisione dell’identità e della vision aziendale.

Noi di Tunca abbiamo partecipato a dei workshop di Lego Serious Play è quello che possiamo dire è che sono semplicemente fantastici, tutti i partecipanti collaborano, discutono e interagiscono, nessuno rimane in disparte. Il livello di attenzione e di partecipazione è altissimo e può durare per ore. La creatività si scatena e produce idee incredibili!

“Il gioco è una cosa seria. Anzi, tremendamente seria.” Jean Paul

Samanta Guarnieri

Samanta Guarnieri
digital marketing specialist @ Tunca


Categorie

Questo articolo è pubblicato in queste categorie:

Tags

LEGO Serious Play agile marketing brand creatività