Tunca a Boost with Facebook: il futuro del commercio on line con Shopify

Redazione

Redazione

03 febbraio 2020 • 7 minuti di lettura

Boost with Facebook si focalizza sulle potenzialità di Facebook e Instagram nella crescita di un’attività e nella ricerca di nuovi mercati. Il confronto con i professionisti e la condivisione di esperienze, competenze e contenuti permette a titolari di aziende, leader di community e persone in cerca di lavoro di ricevere approfondimenti formativi e numerosi vantaggi derivanti dal networking.

A Bari, lo scorso dicembre, Tunca ha preso parte al seminario inserito all'interno del programma attraverso cui Facebook offre strumenti ed eventi in grado di accrescere competenze formative e professionali.

La partecipazione di Tunca a Boost with Facebook

Per l'occasione ad analizzare i vantaggi della piattaforma Shopify e il futuro del commercio in Rete sono stati Emilio Lodigiani, Founder & CEO di Tunca, e Niccolò Gloazzo, fondatore di Qbrico Agency (con sede ad Amsterdam).

Nell’intervento - che potete ascoltare in podcast qui - si sono focalizzati su Shopify, che è anche partner di Facebook. Non a caso, in tutta Europa, in occasione degli eventi locali, Boost with Facebook riserva uno spazio a Shopify per approfondire come aprire un negozio online e iniziare a vendere su Facebook.

Shopify: il futuro del commercio

Cosa è Shopify?

In Italia si conosce poco ma al mondo è il sistema numero uno per creare piattaforme eCommerce.

È utile guardare qualche numero:

  • I negozi Shopify nel mondo vendono 135 miliardi di dollari
  • Ha più di un milione di negozi on line nel mondo
  • Copre 175 paesi
  • Ha 2.200 persone esterne che lavorano con Shopify per i clienti
  • È utilizzato dal 25% di venditori in Europa e dal 30% in America

Si tratta di una piattaforma enorme con un fatturato altrettanto enorme: Shopify è stata la prima azienda al mondo ad arrivare a un miliardo di fatturato così velocemente. Conta ancora poco in Italia ma ha un trend di crescita così alto che è lecito pensare che fra qualche anno metà dei negozi italiani sarà fatto con Shopify.

Nestlé, General Electric e Polaroid sono solo alcuni dei brand più prestigiosi che l’hanno scelta per i loro eCommerce. In realtà, questa piattaforma è pensata per iniziare da un negozio piccolissimo e ha soluzioni che permettono di creare un negozio immenso.

Creare un negozio

Creare un negozio Shopify da zero è davvero molto facile.

Questi i passi:

  1. Creare un brand
  2. Aprire un account Shopify
  3. Impostare un tema (una grafica)
  4. Configurare impostazioni e aggiungiamo pagine prodotti
  5. Collegare Facebook
  6. Una volta online si procede a far crescere il negozio usando strumenti aggiuntivi

Aprire account Shopify e impostare dettagli

Il sistema è facilissimo: in pochi passi si arriva a una dashboard che ci orienta nei passi da compiere e ottenere quello che vogliamo. Prendiamo in considerazione due canali di vendita:

  • Negozio on line
  • Facebook

Scegliere il tema

È importante impostare il tema, ovvero la parte grafica che appare al cliente quando si collega al sito del negozio (qui trovi tutto quello che devi sapere in merito): nel suo abbonamento (29 dollari al mese di base) Shopify mette a disposizione temi gratuiti di qualità, senza la necessità di acquisto. Tuttavia, si possono valutare anche temi a pagamento. Aggiunto il tema, bisognerà cliccare su azioni, pubblica ed è già attivo.

Un’altra risorsa gratuita a disposizione di chi vende comprende uno stock gratuito di immagini: basta collegarsi al sito https://burst.shopify.com/e scegliere le foto.

Nel tema, su personalizza, si apre un editor con cui possiamo fare tutto da soli senza bisogno di interpellare un’agenzia. Basta trascinare l’immagine sullo schermo, inserire il testo e cambiare infiniti parametri. Una volta che c’è la grafica di base, si passa alle Impostazioni.

Modificare Impostazioni

Da Impostazioni si possono programmare diverse attività: pagamenti, spedizioni, canali di vendita, check out, ecc. Vediamoli insieme.

Pagamenti

Per i pagamenti, la soluzione numero uno attiva in Italia da pochi mesi è Shopify payments che azzera il canone mensile e permette di pagare solo la tariffa di transazione con carta di credito, vendendo a meno di quanto costerebbe Paypal.

Si possono attivare in modo automatico tutti i metodi di pagamento: Apple Pay, Google Pay e Shopify Pay.

Spedizioni

Entrare nelle impostazioni di spedizione e scegliere l’opzione desiderata:

Completare la configurazione

Per completare la configurazione occorre aggiungere pagine e raccontare la propria azienda; Shopify comprende pagine ed editor di pagina come Word.

Dal menu principale: cercare pagina, inserire categorie di prodotto, prodotti, documenti legali, ecc. e aggiungere. Selezionare tutti i prodotti, nuovo prodotto, trascinare l’immagine, inserire la descrizione e parametri, un codice a barre, prezzo, varianti, ecc. anche da app si può gestire il negozio.

Creare collezioni

Inserito il prodotto, è possibile creare categorie di prodotto che su Shopify si chiamano collezioni.

Possono essere manuali, per cui manualmente vengono selezionati i prodotti da inserire, oppure automatiche: in questo caso verranno inseriti tutti i prodotti che rispettano certe condizioni definite tramite il tag. Il prodotto che presenta un determinato tag compare nella collezione.


Pixel di Facebook

Quando il negozio arriva in Rete, si parte con gli annunci e la vendita. È possibile aggiungere un canale di vendita al negozio: selezioniamo Facebook shop e colleghiamo account; selezionata la pagina, i prodotti sono collegati su Facebook.

Per il monitoraggio delle preferenze on line occorre installare il pixel FB (ecco una guida pratica) che permetterà la tracciatura di tutto quello che succede.

È tutto pronto e si procede così alla pubblicazione del negozio on line. L’ultimo passaggio è attivare il negozio su Instagram e installare applicazioni aggiuntive per migliorare rendimento o avere funzionalità migliori.

Tutto è gratuito ed estremamente facile, per questo il nostro consiglio è quello di provare e procedere pensando prima di tutto a cosa vogliono le persone che acquisteranno sul tuo negozio.

Per risorse gratuite e approfondimenti chiunque voglia aprire un negozio online può utilizzare il blog di Qbrico e di Tunca.it, ma anche i podcast del canale “Strategia eCommerce” e il Gruppo Facebook Shopify Italia in cui si condividono contenuti, esperienze e buone pratiche.


Altri dettagli?

Se sei curioso di iniziare a vendere su Shopify ma hai ancora qualche dubbio e ti piacerebbe ricevere una consulenza, chiedici tutto quello che ti serve.

Redazione

Redazione
blog team @ Tunca


Categorie

Questo articolo è pubblicato in queste categorie:

Tags

facebook Shopify boost with facebook eCommerce store on line pixel facebook shopify italia